Antetokounmpo: “Rimango ai Bucks”

Antetokounmpo: “Rimango ai Bucks”

Giannis annuncia la sua volontà di non lasciare Milwaukee durante questa off-season

di Simone Zingaro

Dopo l’eliminazione dei Milwaukee Bucks dai playoff, buona parte dei riflettori si è inevitabilmente spostata su Antetokounmpo ed il suo futuro.

Il suo contratto scade al termine della prossima stagione e in questi giorni ci sono stati diversi rumors riguardo un suo possibile addio anticipato ai Bucks. Giannis ci ha messo davvero poco a spazzare via tutti i dubbi sulla sua permanenza: durante un’intervista a Chris Haynes di Yahoo Sports, ha escluso a più riprese questa eventualità, con un eloquente: “It’s not happening. That’s not happening”.

In seguito, ha anche speso parole da vero leader, a conferma della sua volontà: “Alcuni vedono un muro e vanno in un’altra direzione. Io lo attraverso. Dobbiamo solo migliorare come squadra e individualmente per ricominciare la prossima stagione. Se vincere un campionato fosse facile, tutti ne avrebbero vinto uno. Abbiamo perso. Tutti hanno visto che abbiamo perso. È deludente, ma cosa faremo? Continueremo a lavorare. Ho fiducia nei miei compagni di squadra”.

Secondo Tim Bontemps e Bobby Marks di ESPN, ci sono due opzioni per il futuro di Antetokounmpo: o rinnoverà con un mega-contratto (si ipotizzano 220 milioni di dollari in cinque anni), oppure concluderà la stagione 2020/2021 per poi testare la free-agency.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy