Altri rinvii in NBA. Si valuta uno stop della stagione

Giovedì notte non si sono giocate ben tre partite NBA a causa del covid, venerdì notte saltano altre due. Ecco la situazione.

di La Redazione

Dopo il rinvio dei Celtics impegnati contro Orlando, la NBA ha comunicato altri due rinvii sempre per delle gare in programma giovedì notte. Si tratta di Utah Jazz – Washington Wizards e di Atlanta Hawks – Phoenix Suns.

Sono state rinviate perché le squadre non hanno a disposizione il numero minimo di 8 giocatori. Dallas Mavericks – Charlotte Hornets invece si giocherà, nonostante i Mavs ne abbiano quattro in quarantena. Unica buona notizia: ci sarà il debutto stagionale di Kristaps Porzingis.

Ci sono già rinvii anche per venerdì notte, cioè Wizards – Pistons e Warriors – Suns. La NBA ha registrato finora 9 gare rinviate.

 

Fino ai giorni scorsi la NBA non aveva nessuna intenzione di fermare la stagione, ma ora sta seriamente valutando di fermare per almeno una decina di giorni per permettere ai positivi e a quelli in quarantena di poter negativizzarsi. Ieri sono state introdotte procedure più “severe” nel pre e postpartita (tutti con mascherina tranne i giocatori, non contatti con parole o abbracci prima o dopo la partita, saluti con gomito, ecc) ma non sembrano le cose migliori per fermare il contagio.

Getty Images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy