Ancora non si sa dove e quando avranno luogo i funerali di Kobe Bryant

Il sindaco di Los Angeles ha dichiarato che si sta valutando come fare per permettere alla maggior parte dei tifosi di partecipare alle esequie.

di La Redazione

La data e il luogo dei funerali di Kobe Bryant non sono stati ancora decisi. Il sindaco di Los Angeles, Eric Garcetti, di comune accordo con la famiglia Bryant e i Los Angeles Lakers, ha dichiarato di voler permettere alla maggior parte dei tifosi di partecipare alle esequie del campione scomparso in un incidente in elicottero, ma ancora non si è trovato un posto adatto, e quindi non si ha una data certa.
Secondo alcune fonti, sfumata la possibilità di sfruttare lo Staples Center (troppo piccolo, con i suoi 20.000 posti), i funerali potrebbero avere luogo al Los Angeles Memorial Coliseum, un impianto che ha quasi il quadruplo della capienza.

Ecco le parole di Garcetti: “Lui, come l’Oceano, come il bel tempo che abbiamo, è stato una parte integrante non solo di come noi ci vediamo, ma di come ci vede il resto del mondo. Penso in lungo termine, la gente vuole un monumento per quest’uomo. Ma penso sempre si abbia una visione migliore con la saggezza che arriva dopo qualche giorno o settimana, e adesso ci limitiamo ad ascoltare. Le persone hanno inviato le idee più fantastiche per tributi, e viali, e questo e quello.
Vogliamo davvero dare ascolto a Vanessa, ai Lakers, ed essere sicuri di avere la possibilità e il modo giusto di piangere insieme, come le persone hanno fatto spontaneamente sulle strade nei due giorni successivi. Lasciarlo riposare in pace è una cosa per cui noi siamo qui, pronti ad aiutare a supportare la famiglia in qualunque modo, sempre e ovunque.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy