Andre Drummond e Blake Griffin: finite le esperienze con Cavaliers e Pistons

Le due franchigie stanno cercando di scambiare i Andre Drummond e Blake Griffin, al massimo punteranno ad un buyout.

di La Redazione

Andre Drummond e Blake Griffin, una volta compagni ai Pistons, ora “sulla stessa (ricca) barca”.

Il centro dei Cleveland Cavaliers non giocherà più per la franchigia dell’Ohio che punterà su Jarrett Allen. La dirigenza ha deciso di tenerlo seduto finché non raggiungerà una trade, per evitare che s’infortuni. Drummond percepisce 28.7 milioni ed è in scadenza, quindi poche squadre sarebbero in grado di imbastire uno scambio (i Raptors su tutti). Molte attendono l’eventuale buyout, che potrebbe arrivare se non dovessero esserci accordi per gli scambi: a quel punto Nets, Mavericks, Celtics, Clippers ma anche altre potrebbero fare un vero e proprio assalto al #3 dei Cavs.

Stesso discorso per Blake Griffin con i Detroit Pistons. Nel Michigan non hanno intenzione di farlo giocare finché non troveranno una sistemazione per l’ex stella dei Clippers. Il #23 ha ancora un altro anno di contratto (36.8 questa stagione e player option da 39 per la prossima) e, viste le prestazioni di questo primo mese e mezzo, difficilmente qualche squadra sarà disposta a rinunciare a tanti giocatori per lui. Sembra destinato ad un buyout quasi certo, per poi firmare forse in una contender. Questa scelta di Detroit, però, potrebbe essere molto dura perché rischierebbe di dover pagare per intero (con un mini sconto) il suo stipendio di quest’anno e poi spalmare il prossimo stipendio in più anni, in modo tale da renderlo meno pesante a livello salariale, ma costringendo così la dirigenza ad avere tanti “dead money” a libro paga.

USA Today Sports
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy