Anthony Davis: “Pelicans da titolo se non si faceva male Cousins”

Svaniti sul più bello i sogni di New Orleans.

di La Redazione

In un’intervista a ESPN, Anthony Davis ha voluto parlare delle possibilità di questi Pelicans nel caso fossero rimasti sani. “Nessuno poteva fermarci nei Playoffs, nessuno ha un reparto di lunghi così”, ha detto.

“Rondo ci ha detto: so cosa serve per vincere e noi ce li abbiamo, riferendosi a me e DeMarcus”, ha poi continuato.

Davis e Cousins avrebbero potuto essere i primi compagni di sempre a finire una stagione con 25 punti e 10 rimbalzi di media, ma così non potremo mai saperlo visto l’infortunio che il 26 gennaio ha messo fine alla stagione del #0. Prima dell’ex Kings solo quattro giocatori negli ultimi 50 anni hanno avuto medie di 25.2 punti, 12.9 rimbalzi e 5.4 assist e tutti e 4 vinsero il premio di MVP della stagione.

Dopo l’infortunio Davis è entrato in modalità Westbrook: “Nonostante la sfortuna, provi a fare di tutto per vincere, ti carichi la squadra sulle spalle e ne fai 40 a sera”, ha detto AD, che però ha perso 5 delle ultime 9 senza il suo compagno, a discapito di un buon 27-21 prima dell’infortunio.

Da capire anche cosa succederà ora, perché Cousins a fine anno sarà unrestricted free agent e Davis ha detto che vuole vincere. Probabile che la franchigia della Louisiana rifirmerà DMC per un’altra stagione, rimandando di fatto la decisione se costruire qualcosa di buono attorno a questi due o se ricostruire tutto da capo solo a luglio 2019, quando a Davis mancherà solo un anno di contratto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy