ASG Three-Point Contest: la presentazione

0

Al Barclays Center di New York, nella notte di San Valentino (Sabato 14 Febbraio) alle 20:30 ora locale (2:30 italiane) va in scena uno dei “Three Point Contest” più spettacolari degli ultimi anni, pieno di grandi protagonisti. Ognuno degli 8 partecipanti avrà 1 minuto di tempo per segnare più punti possibili dalle 5 posizioni prefissate intorno all’arco. In 4 posizioni ci saranno 4 palloni da 1 punto e 1 da 2 punti (la cosidetta “money ball”), in una posizione (scelta a piacere dal tiratore) invece ci saranno tutte money ball. I migliori 3 si sfideranno nella finale, che avrà le stesse modalità: colui che avrà fatto più punti poi, si aggiudicherà il Three Point Contest di quest’anno. Andiamo ora a vedere i protagonisti uno per uno: • Klay Thompson(Warriors): Il nuovo crack del basket Nba, che insieme al compagno di gara S.Curry ha portato Golden State ad essere una delle favorite per la vittoria dell’anello, affronta questa gara con il 44,1% da oltre l’arco. In questa stagione si è distinto soprattutto per il recordo di 37 punti nel solo 3° quarto(con 52 finali). • Stephen Curry(Warriors): Il play dei Golden State, grazie alla grande stagione sua e dei Warriors, è il favorito per la vittoria del titolo di MVP e si presenta a questa gara con il record conquistato appena 1 mese fa dell’essere il giocatore che ha raggiunto quota 1000 triple in meno partite(369). E’ la 4° volta che partecipa a questa gara e la voglia di vincere si fa sempre più forte. Da oltre l’arco tira con il 40,4%. • James Harden(Rockets): E’ il miglior marcatore della Lega ed anche lui uno dei favoriti alla vittoria del titolo MVP. Gli Oklahoma City Thunder si staranno mangiando le mani vedendo l’esplosione ormai definitiva e totale della guardia di Houston. Affronterà questa gara con il 38,9% da 3. • Kyle Korver(Hawks): E’ il miglior tiratore da 3 della lega, con il 53,2 %, che lo rende automaticamente il favorito per la vittoria del Contest. E’ la sua terza apparizione, ma mai come quest’anno sente odore di vittoria. • Kyrie Irving(Cavaliers): Non è uno dei favoritissimi, a causa del suo 41,1% da 3, ma come detto quest’anno la competizione è durissima e in queste gare tutto può succedere; e la spalla di Lebron ha voglia di portarsi a casa questo trofeo. • Wesley Matthews(Blazers): Uno dei meno attesi della gara, ma ha tanta voglia di stupire tutti, nonostante il solo 39,7% da 3. • JJ Redick(Clippers): E’ “l’arma da 3” dei Clippers che stanno lottando nella combattutissima Ovest per la conquista dei playoffs: tira con il 43,7 % da 3, risultando spesso decisivo per i californiani che hanno in lui un’importantissima risorsa. • Marco Belinelli(Spurs): L’anno scorso da mglior tiratore della lega da oltre l’arco si presentava a questa gara senza che nessuno si aspettasse davvero una vittoria, e invece sorprese tutti con un ultimo turno spettacolare che gli permise di conquistare un titolo storico per un italiano. Quest’anno è ancora più convinto dei suoi mezzi e più incluso nei meccanismi di coach Popovich, ma le sue percentuali sono calate di molto (38,4%) nel tiro da 3, per questo un bis quest’anno è difficilmente immaginabile; sappiamo però che Marco ha l’intenzione di provarci con tutto se stesso. Non ci resta ora che aspettare: come si vede dai protagonisti in gioco, quella di Sabato sarà una gara combattutissima e che sicuramente regalerà agli spettatori del Barclays Center, e di tutti coloro che la guarderanno in tv, puro e semplice spettacolo, in pieno stile All Star Game.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here