Atlanta Hawks, da McMillan vice alla trade per Jrue Holiday

0
Getty Images

Gli Atlanta Hawks vogliono dare fin da questa stagione a Trae Young e John Collins una squadra da Playoffs. Il primo punto è stato quello di firmare come vice allenatore un veterano come Nate McMillan, in arrivo da una buona stagione ai Pacers conclusa però con un secco 0-4 al primo turno contro Miami e il conseguente esonero.
Il secondo punto riguarda i giocatori. Ad oggi gli Hawks hanno solo 8 giocatori garantiti a roster per un totale di 58 milioni, la squadra con più spazio in assoluto in tutta la NBA. Secondo l’insider Marc Stein del NY Times, la dirigenza sta provando a prendere Jrue Holiday dai New Orleans Pelicans in una trade in cui rientrerebbe anche la scelta #6 al prossimo draft.
I Pelicans avevano detto di essere disposti a cedere il loro play/guardia che ha un anno di contratto a 26.3 milioni, più una player option per la prossima stagione a quota 27 milioni (che però probabilmente rifiuterà per firmare un contratto a cifre più basse ma spalmate su più stagioni).
[embedcontent src=”twitter” url=”https://twitter.com/TheSteinLine/status/1326560237604704259?s=19″]
La scelta #6 degli Hawks piace anche ad altre franchigie, che a breve potrebbero alzare la cornetta per chiamare il GM Schlenck. Tra le interessate ci sarebbero Minnesota, Boston e, appunto, New Orleans, ma non sarebbero le uniche. I Timberwolves metterebbero sul piatto Jarrett Culver e la #17, mentre i Celtics punterebbero su un pacchetto di prime scelte (la #26 e la #30 più un giovane come Edwards o Langford).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here