Barry’s family

0

Fonte web partner: www.ciuff.it

Autore: Alessandro Rustici

Rick Barry, tra le superstar Nba, è  probabilmente uno dei giocatori meno conosciuti. Ha guidato per una stagione la classifica dei punti segnati in Ncaa, in Aba e in Nba. Nel 1987 è stato introdotto nella Naismith Hall of Fame e nel 1996 nella lista dei più grandi giocatori della storia (per il cinquantenario della lega). Famosissimo il modo in cui Rick tirava i liberi, a due mani partendo dal basso, sicuramente poco ortodosso, ma molto efficace.

Quello che forse non sapete è che anche i suoi 4 figli hanno giocato a pallacanestro a discreti livelli,  rendendo così la famiglia Barry un caso unico.

Rick cresce nel Jersey e frequenta l’università di Miami. Dopo 3 anni viene selezionato al draft del 1965 con la seconda chiamata assoluta dai San Francisco Warriors. Vince il premio di Rookie dell’anno e l’anno successivo l’MVP dell’All-Star Game, da compagno di squadra di Russell, Chamberlain, Robertson, guidati da Red Auerbach.

In seguito si trasferisce nell’Aba, vincendo il titolo con gli Oakland Oaks. Gioca in seguito a Washington con i Caps e a New York con i Nets. Fa poi il suo ritorno nell’Nba con i Golden State Warriors dove vince titolo e trofeo di Mvp delle Finals nel ’75. ,

Chiude la carriera a Houston stabilendo un record incredibile dalla linea della carità, 94.7 % !

 

Tale padre, tali figli!

Rick ha 6 figli da 3 diverse mogli. I quattro più famosi sono Scooter,Jon, Brent e Drew.

Rick e Brent formano una delle 3 coppie padri-figli a vincere un titolo Nba. Le altre sono Matt Guokas Senior e suo figlio Matt Junior, vincendo rispettivamente con Philadelphia Warriors e 76ers, e Bill Walton (2 titoli fra Portland e Boston) e il figlio Luke ( 2 titoli ai Lakers).

– Scooter è campione Ncaa con Kansas nel 1988 e ha giocato a lungo in Australia e soprattutto in  Europa, girovagando fra la Germania, ( Herten e Braunschweig), Italia (Messina), Francia (Cholet e  Mulhouse), Spagna (Tenerife e Leon).

– Jon ha giocato a lungo in Nba, ritagliandosi un ottimo ruolo da comprimario e tiratore, fra Milwaukee, Golden State, Atlanta, Lakers, Kings, Pistons, Nuggets, ancora Atlanta e infine Houston.

– Brent ha vinto 2 titoli Nba con gli Spurs nel 2005 e nel 2007, agendo da sesto uomo ed eccellente tiratore da tre punti. Nel 1996 divenne il primo giocatore bianco a vincere la gara delle schiacciate, staccando dalla linea del tiro libero, una schiacciata ispirata da Doctor Julius Erving. Ha giocato anche con Clippers, Heat, Bulls, Seattle, chiudendo anch’egli la carriera a Houston.

– Drew ha collezionato presenze in Nba, ad Atlanta, Golden State e Seattle. Si trasferisce a Sidney, poi in Italia Varese e Bergamo. Ha frequentato il college a Georgia Tech.

Jon e Brent adesso lavorano come opinionisti e commentatori a Espn e NbaTv.

Rick Barry, per sua stessa ammissione,  è stato un giocatore facile da odiare per il suo carattere non facile e la sua lingua lunga. ” He was a great artist. A Mozart. A Picasso. A Caruso,” disse di lui  Lou Carnesecca, storico allenatore di college basket, che lo allenò per due anni.

Possiamo solo immaginarci le infinite sfide fra fratelli e il padre nel campetto sottocasa; ad ogni modo nel sangue dei Barry scorre tanta pallacanestro, rendendo questa famiglia un eccezionale quintetto.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here