Boston Celtics, anche Tatum finisce in quarantena

Situazione delicata anche in casa Celtics. Jayson Tatum è costretto ad entrare in quarantena e per questo potrebbe saltare le gare dei prossimi 10-15 giorni

di Gaetano Cantarero

Jayson Tatum in quarantena per i prossimi 10-14 giorni. Una notizia pesante in casa Celtics che si ritrovano senza l’uomo più importante del roster probabilmente per due settimane, in un roster che si sta assottigliando sempre di più, soprattutto tra ali e centri costretti a stare ai box.

Boston ha iniziato la stagione senza Kemba Walker, ancora fuori per via di un infortunio al ginocchio. Il playmaker sembra avvicinarsi al ritorno sul parquet ma, nel frattempo, si è fermato Tatum e questo va a sommarsi alle assenze di Grant Williams, Tristan Thompson e Robert Williams, tutti fermi per le norme relative al coronavirus.

Brad Stevens deve dare minuti a Theis e Fall nel reparto lunghi, oltre al buon impatto stagionale di Ojeleye. Ma queste gare dovranno anche consacrare definitivamente Jaylen Brown come trascinatore della squadra. La terza scelta assoluta del Draft 2016 sta volando in queste prime partite, con 26.3 punti, 6.2 rimbalzi e 3.5 assist di media.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy