Bucks, avanti con Budenholzer. Trade per Eric Bledsoe?

Bucks, avanti con Budenholzer. Trade per Eric Bledsoe?

La off-season dei Milwaukee Bucks sarà piuttosto movimentata, ma il coach non è a rischio.

di La Redazione

Per il secondo anno consecutivo i Milwaukee Bucks sono i favoriti al titolo fin da inizio stagione, dominano la stagione regolare ma poi perdono ai Playoffs senza nemmeno arrivare alle Finals. È successo lo scorso anno contro Toronto nelle finali di Conference (avanti 2-0, hanno perso 2-4), si sono ripetuti pochi giorni fa contro Miami (perdendo 4-1) nel secondo turno.

Ora si apre la stagione dei bilanci e, appena apre il mercato, la dirigenza cercherà di fare degli scambi. Secondo The Athletic, il posto di coach Budenholzer è al sicuro, mentre si sonderà il terreno per scambiare Eric Bledsoe. Il play è stato inserito nel secondo quintetto difensivo, ma nei Playoffs è crollato in attacco: oltre 3 punti in meno (11.7) giocando di più (30′) e con percentuali nettamente inferiori (39% dal campo e 25% da 3).

Lo scorso anno Bledsoe venne rifirmato con un quadriennale prima dei Playoffs, senza attendere di vedere come avrebbe retto nella postseason, fatto che precluse la conferma in estate di Malcolm Brogdon, accasatosi poi ai Pacers. Il #6 deluse contro Toronto, ha deluso pure quest’anno. Ora i Bucks proveranno a scambiarlo ma ha ancora due anni di contratto garantiti a 35 milioni totali, più un terzo parzialmente garantito (3.9M garantiti su 19.4M).

Un nome caldo potrebbe essere quello di Victor Oladipo, in rottura con gli Indiana Pacers e in scadenza dopo la stagione 2020/21: in cambio potrebbero andare Bledsoe, che ritroverebbe Brogdon, il turco Ilyasova, fuori dai progetti di coach Budenholzer, ed infine DJ Wilson oppure una scelta futura al draft, ad esempio una seconda scelta 2022. Un altro su cui potrebbe essere possibile puntare è quello di Dennis Schröder, ma in quel caso i Thunder chiederebbero almeno una prima scelta in cambio (e Milwaukee ha a disposizione solo quella del 2024). Un altro nome potrebbe essere quello di Spencer Dinwiddie, che potrebbe non rientrare nei piani futuri di coach Steve Nash. Ha un contratto di un altro anno, più player option da 12.3M nel 2021/22.

Infine, una postilla su Giannis Antetokounmpo: i Bucks gli offriranno ovviamente il rinnovo al supermax da 234 milioni per 5 anni, che lui dovrebbe in teoria accettare. Ma nel caso decida di non farlo, i Bucks non proveranno a scambiare Giannis cercando di vincere il titolo nella prossima stagione e poi riparlarne in estate quando sarà free agent.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy