Caso Paul George, Lakers sotto inchiesta

La franchigia di L.A. avrebbe cercato di influenzare George in maniera illecita, per averlo tra le proprie fila.

di Marco Morandi

Nell’estate Paul George ha reso nota la sua intenzione di non rifirmare con Indiana, per poi finire a OKC.
Ma i Pacers hanno voluto vederci chiaro, e pensano che sulla decisione della loro stella di lasciare l’Indiana abbia avuto un peso sostanziale la dirigenza dei Lakers: pare infatti che i giallo-viola abbiano cercato in qualche modo di corrompere Paul George per convincerlo a cambiare squadra, sperando che si accasasse proprio a L.A.

I legami tra George e Los Angeles sono davanti agli occhi di tutti (se non altro per i suoi natali californiani), e prima della firma con i Thunder si era a lungo chiacchierato di un possibile suo arrivo ai Lakers.
Ora la squadra di Magic Johnson è sotto investigazione sia da parte dell’NBA che degli avvocati dei Pacers, che vogliono fare luce sulla questione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy