Celtics, Smart verso l'addio: "Valgo più di 12-14 milioni a stagione"

0
Getty Images

Il sogno dei Celtics si infrange ancora una volta sul 23 di Cleveland. Non è bastato il cuore e la forza del Garden a fermare l’inevitabile. Da oggi a Boston inizieranno a pensare alla prossima stagione. Il primo discorso sul futuro è il contratto di Marcus Smart. Verosimilmente, gara-7 contro Cleveland è stata l’ultima partita giocata dal 36 in maglia Celtics. Le sue parole nel post-gara non lasciano spazio a interpretazione: “Ad essere onesti valgo più di 12-14 milioni a stagione – ha dichiarato Smart -. Solo per le cose che faccio in campo e non finiscono sul foglio delle statistiche. Non trovi altri giocatori così. Lascio tutto quello che ho sul campo, ogni partita. Ditemi quanti altri giocatori lo fanno”.
Smart sarà restricted free agent quest’estate. I Celtics potranno dunque pareggiare ogni offerta proveniente da altra squadre per trattenere il giocatore. Le trattative di rinnovo portate avanti nei mesi scorsi non sono andate a buon termine. Boston ha adesso la possibilità di prolungare di un anno il contratto alla stessa cifra di quest’anno (6.1 milioni circa), liberandolo definitivamente la prossima estate. Una possibilità che Smart accetterà difficilmente di fronte a offerte importanti che arriveranno sul piatto da altre franchigie. Se le cifre in ballo si faranno troppo alte i Celtics sono pronti a lasciarlo andare.