Ci sono quattro squadre sulle orme di Kyle Korver

0

Il tiratore dei Cavs che a marzo compirà 38 anni Kyle Korver potrebbe continuare la sua carriera lontano da Cleveland.

Dopo aver vestito la casacca di 5 squadre diverse in 15 anni, il giornalista Gary Woelfel riporta ben quattro franchigie interessate a lui: i Bucks del suo ex coach ad Atlanta Budenholzer, i Sixers (squadra che lo ha scelto nel 2003 con la pick #22 e dove è rimasto fino al 2007), i Thunder e, infine, i Lakers dell’amico LeBron James.

I Cavs vorrebbero in cambio una prima scelta, ma difficile che le squadre di bassa classifica assorbano il contratto di Kyle Korver (7.5 milioni per questo e per il prossimo anno) e diano pure una scelta alta: le quattro squadre prima menzionate, invece, potrebbero anche lasciar partire una prima scelta – che sarà presumibilmente oltre la ventesima – per un giocatore di sistema com’è Korver. 2225 triple in carriera gli valgono il quarto posto assoluto, segnate con il 43% (in stagione ha il 39% scarso, ma giocando poco e con poca continuità).

Milwaukee potrebbe prenderlo in uno scambio per Dellavedova – ha 19 milioni garantiti fino a giugno 2020 – più uno tra Maker, Wood e Wilson, ma i primi due ora servono come il pane a coach Budenholzer in seguito all’infortunio di Henson. Possibile anche l’aggiunta di una scelta di Milwaukee per i Cavs e di uno tra Hood, Frye, Dekker o Nwaba in direzione opposta, tutti in scadenza a fine anno.

[embedcontent src=”twitter” url=”https://twitter.com/basketinside360/status/1063526136469168129?s=19″]