Cinque squadre NBA sono già in auto-quarantena

Cinque squadre NBA sono già in auto-quarantena

La NBA è stata sospesa stanotte dopo il primo caso di coronavirus. Gobert primo positivo al test.

di La Redazione

La NBA ha sospeso la stagione dopo il primo caso di coronavirus, con Rudy Gobert che è risultato positivo al test.

Già cinque squadre hanno annunciato la auto-quarantena, con 14 giorni di isolamento: Cleveland Cavaliers, New York Knicks, Detroit Pistons, Boston Celtics e Toronto Raptors, ma sicuramente verranno seguite da tutte le altre.

Intanto gli Utah Jazz sono rinchiusi in hotel a Oklahoma City in attesa dei risultati dei tamponi: si prospetta il decollo di due aerei da OKC verso Salt Lake City, uno per i positivi ed uno per quelli negativi. Anche qui è probabile che le squadre attualmente in trasferta adoperino la stessa modalità di agire.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy