Danilo Gallinari è sul mercato, ecco i motivi

0
NBA.com

Gli Atlanta Hawks stanno faticando in quest’inizio di stagione dopo la grande annata 2020/21. Il tentativo di far coesistere vari lunghi a roster, compresi Collins e Gallinari da 4 risulta sempre più difficile e a pagarla è sempre più l’italiano, per la prima volta in singola cifra di punti per partita dalla sua stagione da rookie. Collins è stato rinnovato al massimo salariale per i prossimi 5 anni, il ché significa che la dirigenza è pronta a sacrificare “Gallo”.

Inoltre c’è un fattore salariale: gli Hawks per la prossima stagione sono già oltre il cap con soli 10 giocatori firmati oltre quest’anno. Gallinari ha 21.5 milioni a libro paga per la prossima stagione, l’ultima del suo contratto, ma solamente 5 milioni sono garantiti e significa che se viene scambiato può permettere ad altre squadre, tagliandolo, di risparmiare parecchi soldi.

Atlanta è pronta a scambiarlo, ma solamente se otterrà in cambio dei giocatori che permetteranno agli Hawks di fare un salto in avanti nella classifica della Eastern Conference. Con lui potrebbe essere inserito anche Cam Reddish, che in estate può firmare un’estensione contrattuale (il contratto da rookie termina nel 2023).

Il 33enne lombardo sta tenendo medie di 9.7 punti e 4.2 rimbalzi con il 39% da 3 in poco più di 22′, il minor utilizzo dalla sua prima stagione NBA.