Eastern Conference NBA: la corsa per i Playoffs

0
Yahoo Sports

Ad inizio stagione alcune squadre erano ampiamente accredicate per un posto nei playoff, stiamo parlando della top 4 ad est e la top 6 a ovest. In questo articolo ci concentreremo sulla corsa Playoffs nella Eastern Conference.

Philadelphia, Brooklyn e Milwaukee stanno proseguendo tranquillamente, nonostante infortuni e casi di positività, la loro marcia verso i primi tre posti. Analizzeremo le squadre attualmente tra l’undicesimo ed il quarto posto.

Charlotte Hornets (4° posto)

– Aspettativa: 11°-13° posto

– Pronostico: Eastern Conference Semi-Finals (Nel caso non dovessero incontrare una tra Indiana, Miami e Boston al 1° turno)

Dopo anni di ricostruzione, la squadra di Jordan è riuscita a trovare una propria quadratura del cerchio, soprattutto grazie agli innesti di questa stagione LaMelo Ball, che potremo rivedere sul parquet (forse) tra 3 o 4 settimane, e Gordon Hayward. Se il primo sta rispettando ciò che ci si aspettava da lui, Gordon ha avuto una vera e propria rinascita, dopo l’esperienza negativa a Boston. Già dalla scorsa stagione, un altro ex Celtics sta dando il suo contributo, parliamo di Terry Rozier, affidabile e pronto in molte “clutch situations”, nelle quali Charlotte si ritrova il miglior attacco e la seconda miglior difesa.

Atlanta Hawks (5° posto)

– Aspettativa: Playoff

– Pronostico: 1° turno

La squadra è stata completamente rivoluzionata dalla scorsa stagione: tanti acquisti buoni singolarmente, ma che effettivamente in gruppo non stanno rendendo come ci si aspettava, complice certamente l’infortunio di Bogdanovic. A pagare una stagione altalenante e un mese di febbraio terribile è stato il coach Lloyd Pierce, sostituito da McMillan che ha dato uno scossone alla squadra anche in termini di risultati. Gallinari sta dando il suo onesto contributo, uscendo dalla panchina, con una media di 11 punti a partita ed un 39% dai 9 metri, mentre sono un po’ sottotono le percentuali dal campo.

Miami Heat (6° posto)

– Aspettativa: Eastern Conference Finals

– Pronostico: Eastern Conference Semi-Finals

Il primo mese di questa stagione è stato ampiamente condizionato dalle fatiche della corsa Playoffs iniziata lo scorso agosto e finita ad ottobre. L’iniziale assenza di Jimmy Butler ha pesato più del dovuto portando la squadra della Florida ad un record negativo fino a metà del mese scorso. Ora la situazione si è ristabilita, nonostante il caso Meyers Leonard poi ceduto a OKC, a tal punto che la squadra si è issata al quarto posto prima di una caduta verso l’ottava posizione. I tifosi di Miami possono ritenersi felici dalla trade deadline, visti gli innesti di Oladipo e Bjelica. Due giocatori che possono dare quel qualcosa in più per riagguantare le Eastern Conference Finals. 

Boston Celtics (7° posto)

– Aspettativa: Eastern Conference Finals

– Pronostico: Play-in o 1° turno 

La prima delusione di questa stagione. Dopo la finale di Conference dell’anno scorso, si auspicavano degli acquisti che permettessero il tanto aspettato salto di qualità definitivo ma ciò non è accaduto, fino alla trade per Evan Fournier. Nonostante la crescita costante di Tatum e l’esplosione di Jaylen Brown, l’assenza di Hayward si sta rivelando più importante del previsto. Kemba deve ancora dimostrare molto in termini di personalità e la panchina deve iniziare ad essere più produttiva. Il sesto posto attuale è la conseguenza di quanto detto.

New York Knicks (8° posto)

– Aspettativa: Play-in

– Pronostico: 1° turno

Stagione oltre ogni aspettativa, (anche rispetto alle scommesse sulla NBA) la squadra della Grande Mela quest’anno può dire la sua arrivando, forse, nei playoff dopo 8 anni di assenza. Tom Thibodeau sta lavorando molto bene a New York, dove ha ritrovato Taj Gibson e Derrick Rose. Gli exploit di Julius Randle, con la sua prima presenza All-Star, di Immanuel Quickley e l’ex guardia Duke RJ Barrett sono la chiave per spiegare questo ottimo risultato. Occhio a cosa succederà quest’estate: l’ampio spazio salariale potrà regalare soddisfazioni e sorprese ai tifosi.

Indiana Pacers (9° posto)

– Aspettativa: Playoff

– Pronostico: Play-in

Inizio stagionale positivo grazie alle prestazioni di Sabonis, poi c’è stato un periodo altalenante, causato principalmente dalla partenza di Oladipo e lo stop di Caris LeVert per il carcinoma nel rene. Due giocatori che stanno giocando molto bene sono T.J. McConnell e McDermott. L’ex Sixers sta mostrando le sue ottime abilità nell’intercettare passaggi mentre l’ex Bulls ha creato un ottimo connubio insieme a Sabonis, data la sua abilità a tagliare a canestro.Ora che l’ex Nets è tornato, in questo finale di stagione potremo vedere Indiana al suo meglio.

Chicago Bulls (10° posto)

– Aspettativa: Playoff/Play-in

– Pronostico: Play-in

Capitanata da un ottimo Zach LaVine, che viaggia a 28-5-5 con 53% dal campo e il 44 da tre, la squadra è attualmente al nono posto. Coby White conferma e migliora quanto abbiamo visto nella passata stagione, mentre un tassello importante è la presenza di Thaddeus Young, che gira su una media di 12-6-4. Dopo la brutta stagione dell’anno scorso sembra che Markkanen si sia rialzato, dando un buon contributo e che soprattutto abbia costruito un’ottima chimica con Zach LaVine. Buono finora l’impatto di Nikola Vucevic, da valutare quello degli altri quattro nuovi arrivi.

Toronto Raptors (11° posto)

– Aspettativa stagionale: Playoff

– Pronostico: fuori dal play-in 

La squadra ospitata a Tampa sta riscontrando molti problemi. Vuoi la lontananza da casa, vuoi il downgrade rispetto alla scorsa stagione nel reparto lunghi, Toronto non gira a dovere. L’ala camerunese Pascal Siakam ha iniziato male, poi si è ripresa ma siamo ancora lontani dalla condizione ottimale. Una nota positiva questa di questa stagione è Fred VanVleet, 20-4-6 di media. Dopo l’anello e i buoni playoff dell’anno scorso, con la partenza anche di Norman Powell, siamo arrivati a fine corsa? A 3 gare di distanza dal decimo posto attuale, sembra che a Toronto/Tampa la stagione finirà in anticipo rispetto alle ultime annate. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here