Gli Spurs non avranno più le cheerleader

Verranno rimpiazzate da un altro tipo di spettacolo.

di La Redazione

Dopo ben 26 anni di servizio, i San Antonio Spurs non punteranno più sul corpo di ballo delle Silver Dancers. Sono infatti iniziati i provini per un gruppo di artisti che faranno un altro tipo di spettacolo, che cercherà di essere più a contatto con gli spettatori. Questo gruppo di 35 persone tra ballerini/e, stuntmen, acrobati e artisti di vario genere verranno reclutati durante l’estate.

San Antonio sarà la prima franchigia NBA a rinunciare alle cheerleaders: è pronto a ribellarsi a questa scelta il movimento #metoo, nato per difendere i diritti delle donne, che vede questa decisione come deleteria per le attuali ballerine, costrette a trovarsi un altro datore di lavoro. Già la NFL è stata colpita da questo movimento popolare, ora vediamo come risponderà il mondo NBA.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy