I Lakers chiedono alla NBA che il contratto di Luol Deng non pesi sul cap

C’è una possibilità per la franchigia campione NBA in carica, i Lakers ci provano.

di La Redazione

Nel “lontano” 2016 Luol Deng fu uno dei grandi fortunati dell’innalzamento del cap e firmò un contratto da 72 milioni per quattro anni.

Ai Lakers giocò solamente 57 gare prima di essere tagliato prima della stagione 2018/19. Il terzo anno venne pagato interamente, ma il suo quarto anno venne spalmato nei successivi tre anni, quindi riceverà ancora 5 milioni di dollari dai gialloviola sia per il 2020/21 che per il 2021/22.

Nel frattempo, Luol Deng si è ritirato ufficialmente e quindi i Lakers hanno richiesto alla NBA che il suo contratto non pesi più sul cap (come accaduto a Bosh). Tuttavia il giocatore sud-sudanese con nazionalità britannica non ha mai sofferto infortuni che hanno messo fine alla sua carriera – come Bosh e Mozgov – quindi resta difficile che la NBA accetti la richiesta.

Quei 5 milioni in meno sul cap – che comunque i Lakers dovranno dare a Deng – darebbe flessibilità alla dirigenza gialloviola sia in questa free agency sia, soprattutto, nella prossima quando ci saranno tanti nomi importanti sul mercato.

silverscreenandroll.com
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy