I nomi di chi potrà firmare un rinnovo al massimo salariale

I nomi di chi potrà firmare un rinnovo al massimo salariale

In seguito alle nomine dei tre quintetti All NBA.

di La Redazione

Con la nomina dei tre quintetti All-NBA, ecco i giocatori che a breve potranno firmare un’estensione contrattuale al massimo salariale. Diamo un’occhiata a chi sono i “possibili fortunati” che potranno firmare un rinnovo al massimo già quest’estate:

– Rudy Gobert: quinquennale da $247M (a partire dal 2021-22)

Kemba Walker: quinquennale da $221M (a partire dal 2019-20)
Klay Thompson: quinquennale da $221M (a partire dal 2019-20)
Bradley Beal: quadriennale da 191M (a partire dal 2021-22)
Damian Lillard: quadriennale da $191M oppure quinquennale da $247M se firmato la prossima stagione (a partire dal 2021-22)

Ci sarebbe anche Anthony Davis sebbene non sia tra i migliori 15 di questa stagione perché lo è stato negli scorsi due anni consecutivi: con i Pelicans potrebbe firmare un quinquennale da 235.5 milioni a partire dal 2020/21, ma difficilmente lo firmerà (anche se New Orleans ovviamente glielo offrirà).

Avendo raggiunto due volte i migliori quintetti, anche Giannis Antetokounmpo potrà firmare il rinnovo ma solamente nell’estate 2020:

Il rinnovo quinquennale da $247.3milioni sarebbe il più grande contratto della storia NBA (come accadrebbero a Lillard e Gobert se decidessero di aspettare la prossima estate): il primo anno guadagnerebbe $42.6 milioni, poi salirebbe sempre fino ai $56.3M dell’ultima stagione 2025/26.

Non essendo stato inserito, Karl-Anthony Towns perde 32milioni dal rinnovo quinquennale firmato lo scorso anno: a partire dal 1 luglio guadagnerà 158 milioni per le prossime cinque stagioni, rispetto ai 190 che gli sarebbero stati dati nel caso avesse raggiunto un All-NBA Team quest’anno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy