I premi NBA del primo mese di stagione

I premi NBA del primo mese di stagione

I migliori giocatori, rookie e coach delle due conference per ottobre e novembre.

di La Redazione

La NBA ha annunciato i migliori giocatori, rookie e coach delle due conference per le partite giocate a ottobre e novembre.

I primi ad essere premiati sono stati gli allenatori: il riconoscimento a est va a Nick Nurse dei Raptors con un record di 14-4 e otto vittorie di fila; il riconoscimento a ovest va a Frank Vogel dei Lakers, con il miglior record in tutta la NBA con 17-2 (record di franchigia pareggiato) ed una striscia di dieci vittorie consecutive che non accadeva ai gialloviola da un decennio.

I migliori rookie del mese sono quelli che, verosimilmente, si giocheranno il premio a fine stagione soprattutto se Zion Williamson continuerà a saltare parecchie partite: ad ovest il migliore è Ja Morant dei Grizzlies, ad est è l’undrafted Kendrick Nunn dei Miami Heat. Morant ha segnato 19 punti e 6.8 assist nelle prime 17 partite stagionali, con un high di 30 punti. Nunn ha 16.1 punti di media con un massimo di 28 contro gli Hawks.

La grande differenza tra i due sono le vittorie di squadra: 13-5 il record di Miami, mentre per Memphis è 5-12.

Ed ora i migliori giocatori: ad ovest Luka Doncic ha guidato dei sorprendenti Mavs ad un record di 13-6, come Giannis Antetokoummpo che a Est guarda tutti dall’alto con i suoi Bucks che sono nel pieno di una striscia aperta di 12 vittorie consecutive. Prima volta nella storia che due europei vincono nello stesso mese il premio di miglior giocatore.

Lo sloveno ha 30.6 punti, 9.9 rimbalzi e 9.6 assist di media, mentre il greco 30.8 punti, 13.4 rimbalzi e 5.8 assist

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy