Jabari Parker non tornerà a Milwaukee il prossimo anno

E’ stato vicinissimo ad essere scambiato prima della trade deadline.

di La Redazione

Secondo Gary Woelfel, insider dei Bucks che scrive per il Racine Journal Times, il giovane e sfortunato talento dei Bucks Jabari Parker sta giocando le sue ultime partite in Wisconsin. In un’intervista radiofonica il giornalista che aveva preannunciato la fine della carriera di Teletovic, ha detto che i Bucks sono stati vicinissimi a scambiare il loro #12 già prima della trade deadline ma la scadenza tassativa alle ore 21 italiane ha fatto sì che l’accordo sfumasse. La dirigenza non ha esteso la qualifying offer al giocatore e non gli ha esteso il contratto, poiché Parker è convinto di valere un contratto al massimo salariale, per cui l’offerta arrivatagli non gli era sembrata congrua: Milwaukee aveva offerto un triennale da 54 milioni, mentre lui voleva un quinquennale tra i 146 ed i 175 milioni.

Le parti non si sono più parlate e per Woelfel il 23enne giocherà altrove la prossima stagione. Da quando è tornato parte sempre dalla panchina e ha un minutaggio limitato a massimo 24′: sta segnando 11.4 punti tirando con il 50.6% dal campo, miglior dato in carriera.

La dirigenza dei Bucks intanto sta anche pensando all’allenatore del futuro: i nomi caldi per la prossima stagione sono Jeff Van Gundy e Kevin McHale, ma verranno intervistati anche Monty Williams e David Fizdale. La sorpresa potrebbe essere il ritorno di Rick Pitino in NBA.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy