Kanter: “Mandatemi via se non mi fate giocare”

Kanter: “Mandatemi via se non mi fate giocare”

Il centro turco si sfoga contro i Knicks.

di Antonio Lambiase

Il lungo turco Enes Kanter non è stato per nulla contento di restare seduto per tutta la partita contro Houston, per scelta tecnica. È la prima volta in stagione in cui il coach lo lascia in panca tutta la gara: “Stamattina mi avevano detto che sarei partito titolare”, ha detto il #00. “Sono venuto qui e alla fine non ho nemmeno giocato senza che mi dicessero nulla. Sto provando ad essere un bravo compagno di squadra, ma voglio giocare. Se volete che giochi qui fatemi giocare, altrimenti mandatemi via da qua”, ha tuonato Kanter.

Con Kornet fuori per le prossime due settimane, coach Fizdale ha preferito far partire Vonleh come centro titolare e il giovane Robinson come sua riserva.

Il contratto di Kanter scade a fine stagione ma i suoi 18.6 milioni sono difficili da spostare: si era parlato di un possibile scambio con Jabari Parker ma nessuna terza squadra voleva prendere Kanter e quindi non se ne è fatto nulla. Potevano essere i Mavericks che davano ai Bulls Wesley Matthews ma alla fine alla squadra di Carlisle non interessava il lungo turco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy