Kemba Walker fa mea culpa: “Non sono stato aggressivo abbastanza”

Kemba Walker fa mea culpa: “Non sono stato aggressivo abbastanza”

La stella dei Boston Celtics aveva giocato degli ottimi Playoffs prima di oggi.

di La Redazione

Kemba Walker ha fatto innamorare molti tifosi dei Celtics in questi Playoffs, almeno fino a gara-3. Stanotte però le cose non sono andate benissimo, visto che ha chiuso con 15 punti e soli 9 tiri tentati, ma 1/6 da 3 punti (Boston ha chiuso 7/35 totale).

“Dovevo essere più aggressivo, non lo sono stato abbastanza. Ad essere onesti, è davvero inaccettabile per me: non posso prendermi solo nove tiri, non posso accettare questa cosa”, ha detto a ESPN nel postpartita. Male al tiro anche le altre guardie, con Brown da 4/18 e Smart da 2/8.

“Non volevamo certo ritrovarci in questa situazione giocando così. Abbiamo bisogno di trovare una via d’uscita, dobbiamo resettare e giocare meglio. Devo giocare meglio e fare in modo che io ed i miei compagni saliamo d’intensità. È dura ma farò di tutto per farcela”, ha concluso Kemba Walker.

Gara-5 è prevista alle 00.30 italiane tra lunedì e martedì, con Boston ancora orfani di Gordon Hayward.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy