Kidd-Gilchrist lascia Charlotte, Mavericks pronti ad accoglierlo

La scelta #2 del draft 2012 non aveva mai lasciato il North Carolina.

di La Redazione

La scelta #2 del draft 2012, Michael Kidd-Gilchrist, non aveva mai lasciato il North Carolina.

Ieri ha trovato l’accordo ufficiale per il buyout con gli Charlotte Hornets, che così risparmiano qualcosina (dopo la partenza di Marvin Williams) nel monte ingaggi, e permettono all’ala uscita da Kentucky di trovarsi una nuova squadra per il finale di stagione.

Dallas sembra la favorita ad accaparrarselo, per ampliare le rotazioni in ala al fianco di Finney-Smith e Kleber, aumentando la difesa sul perimetro. Il giocatore uscito dal contratto con gli Hornets ha giocato solamente 12 partite quest’anno, ma la sua squadra ha concesso solo 95 punti quando lui è rimasto in campo: restano i cronici problemi al tiro da fuori, dove in carriera non tocca il 30%.

Dallas ha bisogno di liberare un posto a roster e il primo indiziato è Ryan Broekhoff, che è in scadenza a fine stagione. Il 26enne Kidd-Gilchrist avrebbe la possibilità di ripartire in una squadra in lotta per i Playoffs: in postseason ha giocato solamente nel 2013/14, quando i suoi Bobcats persero malamente 0-4 dai futuri finalisti NBA dei Miami Heat.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy