La NBA cambierà delle cose per gli arbitri

Prossimamente ci saranno dei cambiamenti per l’arbitraggio NBA.

di Ario Rossi, @ArioRossi7

Come scrive David Aldridge di TNT, la NBA è pronta ad inserire dei cambiamenti per i fischietti della Lega americana.
-Prima di tutto, i coach dovranno stilare un report sulla partita appena arbitrata, il quale andrà a sostituire l’attuale report sugli ultimi due minuti stilato dalla NBA. Per Carlisle, allenatore di Dallas, è una notevole aggiunta, mentre per Gentry, dei Pelicans, va assolutamente usata poiché così la NBA ma soprattutto gli stessi arbitri avranno un feedback diretto immediatamente, senza aspettare giorni dove si possono dimenticare dei passaggi clou della partita.
– Tempo fa, la D-League aveva provato ad ampliare la classica terna arbitrale ma il coach dei Long Island Nets, che ha avuto l’onore od onere di avere a disposizione più “grigi”, è rimasto abbastanza neutrale, dicendo che da allenatore non ha avuto circostanze plausibili per dire che l’aggiunta di un altro arbitro sia una cosa buona oppure no.
– A parte ciò, comunque, la NBA implementerà del 10% il prossimo anno e del 25% tra due stagioni il gruppo attuale di 64 arbitri.
Inoltre ci sarà un “Game Administrator” che siederà al tavolo degli ufficiali di campo e farà da liason tra gli arbitri e il Replay Center in New Jersey.
– Come i giocatori, anche gli arbitri si alleneranno con programmi di realtà virtuale.
– La NBA, poi, riprenderà dalla NFL le trasferte multiple degli arbitri: la stessa terna, o quaterna, verrà mandata in varie partite consecutive, piuttosto di cambiare ad ogni singola gara. Serve per fissare i legami tra gli arbitri per poi riproporre quelle terne anche nelle gare Playoffs.
– Sarà anche creato un consiglio di controllo sugli arbitri, formato dal U.S. Joint Chiefs of Staff Chair General Martin Dempsey, dall’ex U.S. Secretary of Education Arne Duncan, dall’analista ESPN/ABC e Hall of Famer Doug Collins, dall’analista TNT Kenny Smith e dall’ex arbitro NBA Steve Javie.
A Jerry Zgoda dello Star Tribune, coach Thibodeau ha espresso parere positivo: “Il nostro gioco è davvero difficile da arbitrare e ogni tentativo di miglioramento è ben accolto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy