La NBA non ripartirà nemmeno a Natale: ipotesi Martin Luther King Day?

Si giocherà nel 2021 con la speranza della capienza integrale delle arene. Niente Natale, inizio posticipato a metà gennaio?

di La Redazione

Adam Silver è intervenuto oggi per fare il punto della situazione sull’inizio della prossima stagione.

Fino a qualche settimana fa sembrava ben avviata l’idea di partire a Natale, invece ora i proprietari spingono affinché si inizi a gennaio. La speranza loro è che quando si tornerà in campo per la nuova stagione ci sia la possibilità di avere le arene NBA aperte liberamente e non aperte in modo parziale per favorire il distanziamento sociale.

Una possibile idea di rientro potrebbe essere per il 18 gennaio, cioè il Martin Luther King Day: in un periodo particolare come questo sarebbe una decisione fortemente simbolica.

Adam Silver ha anche aggiunto che i giocatori vorrebbero tutti disputare una stagione intera da 82 partite, ma in questo caso la NBA si sovrapporrebbe alle Olimpiadi. Si rischia una battaglia diplomatica tra FIBA e NBA, ma presto potrebbe esserci lo scontro su questo tema.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy