Lakers, Jeanie Buss rimane proprietaria della franchigia

I fratelli hanno acconsentito alla riconferma, dopo un mese di battaglie anche legali.

di Ario Rossi, @ArioRossi7

Dopo tutto, Jeanie Buss rimarrà la proprietaria dei Lakers.

Dopo un mese di dispute legali, i fratelli di Jeanie, Jim e Johnny, si sono accordati per tenere lei a controllo della proprietà fino a quando la famiglia controllerà la franchigia. Così ha riportato Nathan Fenno del Los Angeles Times.

“Il messaggio è chiaro: non sottovalutate Jeanie Buss”, ha detto a Fenno il suo procuratore, Adam Streisand. “Non ci sarà un fratricidio. Non ora, né mai”.

Jeanie ha bloccato un tentativo di suo fratello di detronizzarla, il quale aveva provato a votare per un nuovo consiglio di amministratori che non la includeva. Jim e Johnny sono tornati sui loro passi appena è stato loro notificato un ordine restrittivo provvisorio.

Inoltre, giovedì Jim è stato costretto a dimettersi da co-amministratore, come contropartita da parte di Jeanie per risolvere la contesa. La sorella più piccola, Janie, ha preso il posto del fratello.

“Ora con i Lakers che hanno la capacità di concentrarsi solo sul campo da basket e non nelle aule dei tribunali, penso che tutti i tifosi gialloviola possano tirare un sospiro di sollievo”, ha concluso Streisand.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy