Le trade della notte NBA: Westbrook, Favors, Rubio, Holiday, Shamet

0

Il giorno del NBA Draft porta sempre tantissimi scambi, riguardanti soprattutto le scelte ma spesso coinvolti ci sono anche tanti giocatori. Ovviamente la trade per Russell Westbrook ai Los Angeles Lakers ha fatto tremare il mondo NBA, ma ce ne sono state anche altre:

Ricky Rubio va ai Cleveland Cavaliers in cambio di Taurean Prince, la seconda scelta 2022 e un conguaglio economico

Derrick Favors lascia Utah per la seconda volta, andrà agli Oklahoma City Thunder (ha 9.7 milioni garantiti, più player option da 10.2M per la stagione successiva) che prendono anche una prima scelta futura in cambio solo di una seconda. OKC che cede il turco Alperen Sengun agli Houston Rockets in cambio di due prime scelte future (una da Washington e una da Detroit).

Mason Plumlee va agli Charlotte Hornets, coinvolte anche scelte. Hornets che prendono anche la #19 Kai Jones dai Knicks in cambio di una prima scelta futura

Landry Shamet va ai Phoenix Suns, in cambio di Jevon Carter e la scelta #29 (poi scelto Day’Ron Sharpe)

Aaron Holiday saluta il fratello Justin e vola agli Washington Wizards in cambio della scelta #22 Isaiah Jackson, appena arrivata dalla trade Westbrook. I Pacers avevano scambiato due seconde scelte alte ai Bucks (la 54 e la 60) per avere la #31 poi usata per prendere Isaiah Todd.