LeBron James irritato con la dirigenza dei Cavs

Il giocatore dei Cavs non starebbe gradendo le mosse sul mercato della dirigenza.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Preoccupazione in casa Cleveland Cavaliers. LeBron James si sarebbe lamentato con la dirigenza dei Cavs, a causa del mancato movimento sul mercato. Secondo LeBron, gli avversari si starebbero rinforzando mentre i Cleveland Cavaliers no, rimanendo con un roster inferiore agli avversari.

La partenza del GM David Griffin, uomo di fiducia del 23, e la mancanza di “aggressività” sul mercato da parte dei Cavs, potrebbero spingere LeBron James fuori da Cleveland il prossimo anno al termine del suo contratto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy