LeBron risponde a Ibra: "Io sono la voce dei più deboli"

0
https://www.vox.com/

Nei giorni scorsi Ibra si è detto contrario al modo che LeBron James ha di esporre pubblicamente la sua visione politica del mondo; in pratica, secondo Ibrahimovic, gli sportivi dovrebbero limitarsi a fare il loro lavoro e lasciare la politica fuori dal loro raggio di azione.
LeBron James ha risposto a Ibra dopo la vittoria dei Lakers di questa notte: “Non starò mai zitto quando ci sono delle cose sbagliate. Io sostengo la mia gente e l’eguaglianza. L’ingiustizia sociale. Il razzismo. Il tentativo sistematico di non farci andare a votare. Queste sono cose che si vivono nella nostra comunità. So come vanno le cose perché ho una scuola con oltre 300 ragazzi che affrontano questi problemi e hanno bisogno di una voce. Io sono la loro voce.”
Inoltre LeBron ha anche rinfacciato a Ibra che lui per primo si è reso protagonista di esternazioni che esulavano dallo sport, quando nel 2018 si è lamentato perché in Svezia era stato oggetto di razzismo per via del suo cognome e dei suoi lineamenti.
Il #23 dei Lakers non è l’unico in NBA a dire la sua su questioni che vanno oltre lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here