Lo stop NBA sarà di 30 giorni, poi se ne riparla

Lo stop NBA sarà di 30 giorni, poi se ne riparla

Intanto la NBA e le franchigie studiano il da farsi.

di La Redazione

Le franchigie e la NBA hanno appena concluso una Conference Call dove si è deciso di sospendere per 30 giorni il basket giocato.

Intanto stanno già lavorando per ideare la fine della stagione: tendenzialmente l’idea è di chiudere qui la regular season e tenere i record avuti fino ad oggi, per poi iniziare subito i Playoffs, casomai con serie al meglio delle 5 fino alle finali di Conference e solo le NBA Finals al meglio delle sette. Ma è solo una prima supposizione, perché ovviamente tutto dipende da quando, e se, si giocherà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy