Lockout Nba: cancellare due settimane costa a proprietari e giocatori 200 milioni

0

A questo punto è necessario infatti quantificare le perdite dei giocatori in caso di cancellazione dei primi 15 giorni della stagione. Come riportato da Ken Berger su CBSSports.com, i 301 giocatori sotto contratto perderebbero 140,6 milioni. A questi si aggiungono i 53,7 milioni per i 129 agenti e i 5,6 milioni per primo e secondo giro del draft.

Nonostante le parti negli ultimi incontri si sono dette non disposte a fare passi indietro circa la suddivisione degli utili, è probabile che nel prossimo vertice cercheranno di venirsi incontro in quanto inizia a ballare parecchio denaro sul tavolo. Anche se molti si aspettano un ulteriore slittamento della stagione Nba, proprietari e giocatori cercheranno di arrivare ad un accordo sul contratto collettivo per evitare di perdere troppi match della stagione e quindi introiti. Non resta che aspettare il prossimo incontro che potrebbe avvenire già oggi. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here