Lockout: niente accordo, la Nba cancella 43 match di preseason

0

“Purtroppo siamo giunti ad un punto in cui non potevamo fare altro che annullare la prima settimana di preseason”, ha commentato in una nota stampa il vicecommissario Adam Silver. Nonostante l’incontro di giovedì tra i proprietari ed i giocatori non abbia portato un accordo sul contratto collettivo, entrambe le parti sperano ancora di salvare la stagione regolare, che dovrebbe iniziare il primo novembre.

Il lockout ormai va avanti dal primo luglio, data in cui è scaduto il vecchio contratto di lavoro dei giocatori. Le parti ancora non hanno trovato un punto di incontro sulla divisione dei ricavi e sul tetto salariale. Altri colloqui non sono ancora in programma, ma comunque le negoziazioni dovrebbero riprendere la prossima settimana. Urge un accordo in tempi rapidi: se questo non dovesse essere trovato tra fine mese ed inizio di ottobre, probabilmente verranno annullate le prime partite della stagione.

L’unica volta che non sono state disputate tutte le partite della Nba è stato nel 1998: allora fu annullata tutta la preseason e la stagione regolare fu ridotta a 50 match.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here