NBA, Clint Capela frenato in gara 4 da problemi respiratori

NBA, Clint Capela frenato in gara 4 da problemi respiratori

Infezione alle vie respiratorie, lo svizzero in ombra nel quarto episodio della serie contro i mormoni.

di Andrea Indovino, @Andreaind3

Il centro degli Houston Rockets Clint Capela, che ha giocato la sua peggior partita stagionale nella sconfitta di Salt Lake City in gara 4 dei playoff contro i Jazz, ha riferito ai microfoni di ESPN di soffrire di un’infezione alle vie respiratorie già da qualche giorno, un problema non di poco conto che lo sta limitando nella serie contro Utah.

Allo svizzero, che ha saltato anche l’allenamento della domenica mattina per farsi controllare da un medico specialista, gli è stato diagnosticato un adenovirus ed un’infezione da Klebsiella. Farmaci e colliri necessari, per consentirne l’utilizzo in gara 4 da parte di coach D’Antoni, una partita che però ha visto il pivot essere soltanto un protagonista marginale.

“E’ dura giocare in queste condizione, non ho fiato, mi sento scoppiare la testa. Così non va bene, non posso dare il massimo in campo ed aiutare i compagni” ha raccontato subito dopo la gara Capela ad ESPN. In effetti, il suo rendimento è stato insufficiente: solo 4 punti realizzati, tirando appena 1/6 dal campo, più 7 rimbalzi catturati. “Faccio una fatica enorme soltanto per respirare, sto facendo il possibile per combattere questo virus, voglio essere al 100%”.

Gara da dimenticare per Capela, che soltanto in due circostanze quest’anno ha raccolto 7 rimbalzi, lui che in media in regular season ne ha 12.7.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy