NBA Finals stats, Game 2: James e Davis ancora protagonisti

Anche in Gara 2 di NBA Finals, James e Davis hanno fatto registrare stats importanti e nuovi record, portando i Lakers sul 2-0.

di Brenno Graziani

Con la vittoria per 114 a 124, i Los Angeles Lakers conducono la serie di NBA Finals contro i Miami Heat per 2-0. Di seguito verranno proposte le stats di Game 2 più significative.

Così come in Gara 1, anche in Gara 2 i protagonisti sono stati loro due: Davis e LeBron. Per il primo 32 punti tirando con il 75% dal campo (15/20), 14 rimbalzi di cui 8 offensivi, mentre per il secondo ancora una tripla doppia sfiorata, con 33 punti, 9 assist e 9 rimbalzi. Con questa vittoria, i Lakers hanno un record di quattro vittorie e zero sconfitte quando indossano la “Mamba jersey”.

A differenza di Gara 1, dove entrambe le squadre hanno segnato lo stesso numero di canestri, in Gara 2 abbiamo assistito all’esatto opposto: 31 liberi per i Miami Heat contro i 10 dei Lakers, con però 36 canestri per la franchigia della Florida a discapito dei 49 di quella Californiana.

Inoltre, i Lakers sono la prima squadra negli ultimi 20 anni a segnare 50 punti col 70% nel pitturato in una partita di Playoff: 56 punti con il 74% al tiro.

In aggiunta, hanno un record di 54-0 quando sono in testa dopo 3 quarti: sono sempre più prossimi ad essere la prima squadra a vincere ogni partita dopo aver condotto per tre quarti. Sono anche 20-1 quando Davis e James segnano almeno 60 punti. Sono anche i primi Lakers a segnare entrambi più di 30 punti in una gara di Finale dopo Kobe e Shaq nel 2002, in Gara 3 contro i Nets.

Infine, Herro è il più giovane starter in una gara delle NBA Finals: 20 anni e 256 giorni.

A questo link potete osservare il boxscore completo della partita.

Getty Images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy