NBA Finals: Top & Flop di Gara 3

Butler entra nella storia, Miami fa sua Gara 3 di NBA Finals. Lakers distratti e inconcludenti. Ecco i due top e i due flop della partita.

di Enrico Zucchini

TOP 1) JIMMY BUTLER

Se ti venissero a dire che la tua migliore partita in carriera sarà in una finale NBA, nel momento di maggiore difficoltà della tua squadra, ci crederesti? Probabilmente no, ma per Jimmy Butler questa notte il sogno si è avverato. Oggi Jimmy “Buckets” è stato il sinonimo di RESILIENZA. Colui che riesce sempre ad assoribire in maniera positiva ogni singolo momento difficile della propria vita. Sia nella sua che nel rettangolo di gioco. È una costante faccia cattiva al servizio dei propri compagni, un leader sontuoso che condisce addirittura 13 assist. I 40 punti messi con la pipa in bocca sono la ciliegina sulla torta. Una stella splendente della quale Miami aveva veramente bisogno. Finchè sarà questo tipo di giocatore fino alla fine della serie, gli Heat saranno sempre al sicuro. MOSTRUOSO.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy