NBA Finals: Top e Flop di Gara 4

Lebron illumina la vallata. Nonostante il ritorno di Adebayo, Miami deve arrendersi ancora. Ecco i due Top e Flop della gara della notte.

di Enrico Zucchini

TOP 1) LEBRON JAMES

A fine partita le sue parole di fronte ai telecronisti sono state: “Non dormirò finchè il lavoro non è finito” . Il Re sa perfettamente che il traguardo è ancora lontano, nonostante sia a una sola partita dal suo 4 titolo in carriera su 10 finali disputate. Essere avanti 3-1 dovrebbe essere la cosa più tranquilla di questo mondo, non per lui. Solo lui sa che non si deve mollare mai, sopratutto in questi momenti di apparente felicità. LeBron Raymon James è quell’essere umano (ma è umano?) che per selezione naturale è destinato dal Dio del Basket a dominare e controllare ogni singolo movimento dentro il rettangolo di gioco. Oltre oceano in questo momento direbbero “ONE MORE”. IN CONTROLLO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy