NBA Finals: Top e Flop di Gara 5

Butler eroico, i Lakers non la chiudono. Ecco i due Top e Flop della notte.

di Enrico Zucchini

TOP 1) JIMMY BUTLER

Aldilà dell’oceano direbbero: “From zero to hero”. Solo che a Jimmy manca veramente poco per raggiungere quel traguardo che si chiama titolo Nba. Ma lui in Nba c’è già e non è così scontato che ci sia stabilmente, dopo aver passato 3 anni della sua vita a girovagare letteralmente come un senzatetto nelle strade di Houston, quando aveva solo 13 anni. E lui stanotte non ha mollato di un centimetro. C’era sempre quando doveva esserci. La ferocia intensità di uomo che non vuole tornare a casa e che non vuole dire addio a questa serie. Casa sua ora si chiama Miami ed è un’organizzazione perfetta per l’ex Chicago Bulls. Anche oggi tripla doppia sontuosa e una voglia di rivalsa che in questo momento ce l’ha solo il numero 22. INFINITO.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy