NBA – Jared Dudley: “Se non giochiamo quest’anno, si ripercuoterà nel prossimo”

NBA – Jared Dudley: “Se non giochiamo quest’anno, si ripercuoterà nel prossimo”

L’ala dei Lakers convinta che la Lega possa rimettersi in moto.

di Andrea Indovino, @Andreaind3

L’NBA è ferma da due mesi, era infatti l’11 marzo quando Adam Silver sospese l’attività agonistica in seguito alla scoperta della positività di Rudy Gobert. In 60 giorni, di cose ne sono successe, purtroppo anche aggiornare quotidianamente il bollettino del numero di malati e morti a causa della pandemia da Covid-19.

Ma la Lega è intenzionata a ripartire, con tutte le precauzioni del caso. In molti, giocatori e proprietari, si sono espressi a favore della ripresa. L’ultimo, in ordine di tempo, è stato Jared Dudley. Che attraverso Twitter ha reso pubblico il suo pensiero: “Ci saranno grosse conseguenze se non giocassimo quest’anno. Il tutto avrà effetto anche sul prossimo. Niente partite, niente soldi per la tv, miliardi in entrata persi. Non ci sarà nessun vaccino in arrivo, né ora, né l’anno prossimo. Quindi, in sicurezza, dobbiamo giocare. Io ho fiducia nell’NBA, affinchè l’attività agonistica possa riprendere.

Pertanto, l’ala dei Lakers si è accodato a quanto dichiarato dal suo compagno di squadra, LeBron James, non più tardi di una settimana fa. A Los Angeles, sponda gialloviola, si vuole se possibile continuare ad inseguire l’anello. Con la squadra, che alla pausa forzata, vanta il miglior record della Western Conference.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy