NBA, LeBron James non ha intenzione di smettere!

0
People.com

LeBron James, stella dei Los Angeles Lakers e volto dell’NBA, ha annunciato durante la notte degli ESPYS che non ha alcuna intenzione di smettere con il basket giocato. Il Re aveva allarmato tutti gli appassionati di pallacanestro dopo essere stato eliminato insieme ai suoi Lakers in finale di Conference contro i Denver Nuggets futuri campioni NBA, quando ammise che avrebbe dovuto riflettere sulla propria carriera. A quanto pare, nell’ultimo mese James ha avuto modo di riflettere sul futuro, ispirato dalla passione che i figli stanno investendo nel basket.

LeBron ha ricevuto il premio come miglior performance record-breaking per aver battuto il record di punti segnati in NBA appartenuto per 39 anni a Kareem Abdul-Jabbar. Il suo intervento, poi, ha svelato le intenzioni del Re riguardo il futuro: “Non importa quanti punti segnerò ancora, o cosa posso o non posso fare sul palco. La vera domanda per me è: posso giocare senza tradire questo gioco? Il giorno in cui non potrò dare tutto sul campo sarà il giorno in cui smetterò. Fortunatamente per voi, quel giorno non è oggi”.

Insomma, LeBron James non ha intenzione di smettere ed entrerà nel suo 21º anno di attività, raggiungendo Dirk Nowitzki, Kevin Garnett, Robert Perrish, Kevin Willis e puntando le 22 stagioni di attività di Vince Carter. A confermare la voglia di giocare di James ci aveva già pensato il suo agente Rich Paul pochi giorni fa: “Può giocare fino a 45 anni. Non gli è mai passato l’amore per il gioco. Tra tutti, lui è uno di quelli per cui non dico di no, fintanto che la sua testa è lì ed è ancora elettrizzato all’idea di giocare”. Ora la domanda è: riuscirà LeBron a raggiungere Michael Jordan per numero di anelli vinti? Solo il tempo saprà darci una risposta.