NBA News Inside: Drummond resta a Chicago, Hart a New York

0
https://bullswire.usatoday.com/

Il lungo dei Chicago Bulls Andre Drummond decide di esercitare l’opzione da 3,36 milioni di dollari presente nel suo contratto, rimanendo così nella Windy City anche per la stagione 2023-2024. Tuttavia, i Bulls potrebbero comunque far partire Drummond questa estate per ottenere assets positivi e non lasciarlo partire a zero la prossima stagione. Secondo Marc Stein, infatti, i Dallas Mavericks starebbero monitorando la situazione del veterano per rinforzarsi sotto canestro, dal momento che Drummond la scorsa stagione ha messo insieme 6 punti e ben 6,6 rimbalzi in soli 12,7 minuti di media a partita per i Chicago Bulls.

Secondo Adrian Wojnarowski, Josh Hart ha deciso di esercitare la propria opzione contrattuale da 12,9 milioni di euro per la prossima stagione, diventando così eleggibile per un’estensione di contratto da 80milioni di dollari per i prossimi 4 anni. Da quando è arrivato a New York, Hart è stato una pedina fondamentale dei Knicks sia in stagione regolare sia ai playoff, mettendo insieme 10,2 punti, 7 rimbalzi e 3,6 assist di media in regular season, migliorando leggermente in post season con 10,4 punti e 7,4 rimbalzi di media nella cavalcata dei suoi conclusa in semifinale di Conference.

Infine, Rich Paul, agente di Talen Horton-Tucker, ha confermato ai microfoni di Brian Windhorst di ESPN che il suo assistito rimarrà a Utah anche l’anno prossimo, esercitando la player option da 11 milioni di dollari presente nel suo contratto. Il classe 2000 diventa così un uomo centrale nel progetto Jazz, ma deve migliorare le proprie statistiche (10,7 punti, 3,8 assist di media) se intende fare il salto di qualità definitivo.