NBA Rumors Inside: Dirk a vita con i Mavs. Si accende la corsa ad Anthony

0

Come ogni giorno, ecco il riassunto dei rumors dell’ultima giornata NBA www.espn.com Dirk Nowitzki a vita con i Mavs. WunderDirk resterà legato a Dallas per altre 3 stagioni con un contratto da 30M di dollari. Ciò permette ai Mavs di avere un po’ di spazio salariale per puntare ad un grande free-agent in questa estate. Nel contratto è prevista la clausola “no-trade” ed il terzo anno dell’accordo prevede una player-option per il tedesco. Chris Kaman firma con Portland. Il centro tedesco, ex Lakers, si accorda con i Blazers per due anni per un totale di 10M di dollari. Ottimo colpo per la franchigia dell’Oregon che trova un degno back-up di Robin Lopez, spesso costretto agli straordinari nella passata stagione. Kurt Rambis, sarà assistente di Fisher ai Knicks. I Knicks raggiungono l’accordo con l’ex giallo-viola che sarà così uno dei primi assistenti di Derek Fisher sulla panchina NewYorkese. L’accordo è di 4 anni per un totale di circa di 5M di dollari. È il secondo contratto più alto per un assistente allenatore dopo quello di Tyronn Lue dei Cleveland Cavs che guadagnerà 6.4M di dollari nelle prossime 4 stagioni. Sefolosha nuovo giocatore degli Hawks. L’ex Biella firma un triennale da 12M di dollari con Atlanta dopo aver trascorso 5 stagioni con la maglia di OKC. Thabo è tutt’ora uno dei migliori difensori della NBA e riuscirà a dare riposo di qualità al non più giovanissimo Kyle Korver. Collison firma con Sacramento. L’ex Clipper firma con i Kings che usano la MLE per garantirgli un contratto da 16M di dollari per i prossimi 3 anni. Il giocatore aveva più volte dichiarato che sarebbe voluto rimanere ai Clips ma l’offerta era troppo allettante. La sua firma, apre le porte ad una sempre più probabile cessione di Isaiah Thomas che permetterà a Collison di guidare l’attacco di Sacramento.

Sarà possibile vederli insieme in giallo-viola? – www.usatoday.net
Arrivano le prime offerte per Carmelo Anthony. Iniziano ad uscire le prime cifre sulle offerte delle squadre interessate alle prestazioni di Carmelo Anthony: i Knicks, offrono il massimo possibile ovvero 129M di dollari per le prossime 5 stagione, cifra che nessun’altra squadra può raggiungere. I Lakers ci provano offrendo il loro massimo possibile cioè 96M per i prossimi 4 anni così come gli Houston Rockets. Leggermente più bassa l’offerta di Dallas che propone un contratto da 85M sempre per 4 stagioni ed ancora più bassa è l’offerta dei Bulls che mettono sul piatto un contratto da 69 milioni per 4 i prossimi 4 anni, ma forse il progetto migliore per puntare al tanto desiderato anello di campione NBA. Indiana alla ricerca di un playmaker. Si fanno sempre più insistenti le voci secondo cui i Pacers sarebbero alla ricerca di una Point-Guard. L’obiettivo primario si chiama Rajon Rondo con Goran Dragic possibile alternativa. Si attendono sviluppi nelle prossime ore, ma quel che è certo è che Phoenix non abbia alcuna intenzione di cedere lo sloveno mentre sul mercato, potrebbe finirci la spalla di Dragic ovvero Bledsoe. Chris Bosh piano B dei Rockets. Se dovesse fallire l’assalto a Carmelo Anthony, Houston ha pronta l’alternativa che si chiama Chris Bosh. Il lungo è uscito dal contratto con Miami al pari di Wade e James ma quest’ultimo non sembra avere intenzione di ridursi lo stipendio per continuare l’era dei Big Three, anzi. LBJ chiede il massimo salariale, ragion per cui anche Bosh ha iniziato ad esplorare il mercato. Oltre a Houston, ci sono anche i Mavs visto che CB1 è nativo proprio di Dallas.          

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here