NBA Rumors Inside: Washington alza un muro a centro area

0

nysportshub.com
Eccoci con il classico recap giornaliero sui vari rumors e ufficialità NBA.
James Jones segue i suoi ex compagni LeBron James e Mike Miller, approdando a Cleveland con un annuale. Si stacca da loro, invece, Rashard Lewis, che firma un annuale a Dallas. Dopo una stagione orrenda ai Jazz, Brandon Rush fa ritorno a Golden State. Firmato un biennale da 2.5 milioni, con player option nel secondo anno. Dopo aver firmato Humphries, Washington migliora ancora di più il frontcourt dietro alla coppia titolare Gortat-Nene. Da Dallas, infatti, arriva tramite sign&trade l’ottimo DeJuan Blair: per lui triennale da 6 milioni. Dopo aver perso Stephenson, Indiana ha preso con un annuale l’ex Piston Rodney Stuckey. Ed Davis, poco utilizzato nell’ultima stagione a Memphis, ma ottimo innesto dalla panca, approda alla corte di…Kobe Bryant al minimo salariale. Non si sa ancora nulla, infatti, sul futuro coach dei Lakers nonostante ieri ci sia stato il terzo incontro con Byron Scott. A proposito di Memphis, Nick Calathes rimarrà lì. Prenderà 800mila dollari, in confronto ai 6 milioni offertigli dal Panathinaikos. Dovrà saltare le prime partite a causa della sospensione da parte della NBA per aver violato le norme antidroga. Nel passaggio di Sefolosha agli Hawks, è stata firmata una sign&trade con la quale i Thunder acquisiscono i diritti su Schortsanitis ma, cosa che più interessa loro, una trade exception da usare entro un anno.
Luke Ridnour approda ai Magic, dove vi rimarrà per due anni a 5.5 milioni complessivi. Papanikolau probabilmente rimarrà al Barcellona un altro anno, nonostante i Rockets lo vogliano fin da subito. Il problema resta il buyout che lo stesso giocatore dovrebbe pagare alla squadra catalana: 900 mila dollari se va negli States già da ora, 700 mila se invece ci andrà il prossimo anno.
Dopo la Amnesty su Boozer – nove squadre potrebbero accaparrarselo però solo Charlotte e Atlanta sembrano davvero interessate-, sono solo 7 i giocatori che potranno riceverla in futuro, ma difficilmente la riceveranno. Ecco la lista: Horford di Atlanta, Rondo di Boston, Collison-Durant-Perkins dei Thunder, Conley di Memphis e Parker degli Spurs. Varie squadre sono interessate a Jordan Hamilton, il quale sta svolgendo dei workout a Las Vegas. Infine, sembra riprendere piede la possibile trade Detroit-Sacramento per la cessione di Josh Smith. Così facendo, i Pistons potrebbero poi pareggiare qualsiasi offerta per Monroe. L’ultima offerta declinata da Detroit fu Thompson, Terry e Williams per l’ala ex Atlanta. Sembra che i Pistons vogliano anche McLemore. Più facile che vada in porto se interverrà un’altra franchigia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here