NBA, tutti gli aggiornamenti della Free Agency

Continua la Free Agency in NBA ed ecco tutte le firme delle franchigie che stanno completando i roster in vista dell’inizio della stagione.

di Gaetano Cantarero

La Free Agency NBA si avvia praticamente alla conclusioni con le franchigie impegnate ad occupare gli ultimi slot disponibili.

Proseguirà ancora per una stagione l’avventura a Houston di Gerald Green. La scelta assoluta numero 18 al Draft 2005 ha firmato un annuale al minimo salariale, contratto non garantito.  La notizia è stata confermata da Tim MacMahon per ESPN. Green viene da una stagione passata lontano dai campi di gioco per la rottura del piede.

Houston dà una chance anche al figlio di Kenyon Martin, scelto alla #52. Per lui un quadriennale, ma solamente il primo è interamente garantito.

Altra conferma tra i veterani della lega, con Jared Dudley che torna ai Lakers con un contratto di un anno a 2.6 milioni di dollari, come annunciato dal suo agente ad ESPN. Lo stesso lungo ha postato sui social il suo ritorno citando Micheal Jordan e scrivendo ironicamente “I’m back”.

San Francisco Chronicle

Glenn Robinson III ha deciso di accettare la proposta dei Sacramento Kings per un contratto di un anno a 2,03 milioni di dollari, parzialmente garantito. La fonte arriva da Mike Scotto per Hoopshype.

I Brooklyn Nets hanno deciso di portare al training camp e dargli un contratto poco garantito a Elie Okobo, giovane play francese tagliato qualche settimana fa dai Phoenix Suns. È stato scelta #31 due anni fa. Lo riporta The Athletic.

I Detroit Pistons, invece, hanno deciso di tagliare Zhaire Smith. La guardia proveniente da Texas Tech era arrivato in Michigan nell’operazione che ha portato Tony Bradley a Philadelphia. La conferma arriva da Shams Charania via Twitter.

I Pistons hanno poi firmato le quattro scelte al draft: Killian Hayes, Isaiah Stewart e Saddiq Bey con contratti da primo giro, invece la pick #38 Saben Lee con un two-way.

Dopo Nets e Raptors, Rondae Hollis-Jefferson andrà a giocare per un anno ai Minnesota Timberwolves. Lo riporta Chris Haynes di Yahoo Sports. Lo scorso anno con Toronto ha disputato una stagione al di sotto delle aspettative, la peggiore dalla sua annata da rookie.

Gli Charlotte Hornets hanno firmato le due scelte al draft LaMelo Ball, Nick e Vernon Carey jr: il primo ha due anni garantiti più due team option, come nel consueto contratto dei rookie del primo giro, mentre gli altri due giocatori hanno tre anni garantiti (più team option per il 2023/24).

Altre news: Bogut si ritira, mentre Nicolas Batum approderà ai Clippers.

Forbes.com
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy