Nella sparatoria di Baltimora, Reggie Bullock ha perso un’altra sorella

Nella sparatoria di Baltimora, Reggie Bullock ha perso un’altra sorella

La prima venne uccisa in un’altra sparatoria cinque anni fa.

di La Redazione

L’esterno dei Knicks, Reggie Bullock, sta pian piano recuperando da un’operazione all’ernia discale (rientro previsto per l’All Star Weekend) ma ora deve pensare anche ad altro. Sua sorella Keiosha Moore era una delle vittime della sparatoria di lunedì a Baltimora che ha ucciso altre 8 persone oltre a lei. Aveva solamente 22 anni.

Il #25 ex Clippers, Suns, Lakers e Pistons solo cinque anni fa aveva perso un’altra sorella, la transgender Mia Henderson, sempre in una sparatoria nella città più pericolosa d’America, Baltimora: il conteggio sale a 283 vittime dal primo gennaio, oltre a 663 feriti.

Un bruttissimo colpo al giocatore che era molto legato alle due sorelle uccise. Ora gli resta solamente un fratello.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy