NY Knicks: Prigioni assistente allenatore, Porzingis più lontano?

0

L’assistente dei Knicks Josh Longstaff non seguirà il suo pupillo Porzingis in Lettonia questa estate, per preparare gli Europei che finalmente il talento di Liepāja giocherà con la sua nazionale. Difatti la dirigenza non gli ha rinnovato il contratto e l’ha lasciato andare, puntando piuttosto sul ritorno a New York di Pablo Prigioni, stavolta in un’altra veste.

Dopo i dissapori tra Porzingis e i Knicks trapelati in seguito all’ennesima stagione senza Playoffs (su Twitter gli è scappato un tweet non troppo ambiguo…), il cambio dell’assistente che più gli era vicino potrebbe essere un nuovo episodio per far sì che il #6 lasci i Knicks prima di quel che si possa pensare.

Il playmaker argentino, invece, da poco ritiratosi con la maglia del Baskonia, è indeciso se partire subito con un’esperienza NBA – con i Knicks sono solo supposizioni, non c’è stato ancora nessun incontro – oppure iniziare con calma dalla Spagna.