Omri Casspi: “Golden State dovrebbe prendere Deni Avdija al draft”

La stella israeliana Omri Cassi sponsorizza il suo ex compagno Deni Avdija verso la sua ex squadra in NBA, cioè gli Warriors. Ecco perché la franchigia di San Francisco dovrebbe prendere il talento israeliano ex Maccabi.

di La Redazione

Omri Casspi è probabilmente il giocatore israeliano più forte degli ultimi vent’anni, ma il suo successore Deni Avdija è ormai pronto a prendere la corona. Il talento classe 2001 del Maccabi Tel Aviv si è dichiarato al draft NBA che andrà in scena tra un mese.

Intanto il 32enne Omri Casspi ammette che i Golden State Warriors, sua ex squadra in NBA, sarebbero il team perfetto per l’ala israeliana. “Il sistema degli Warriors, il modo in cui giocano, ognuno legge il gioco, ognuno può fare le giocate decisive, usano un attacco dinamico. Deni Avdija può davvero aiutarli, perché è perfetto per quello stile di gioco e può crearsi i tiri da solo”, ha affermato Casspi durante il podcast Runnin’ Plays. Gli Warriors detengono la seconda scelta al prossimo draft NBA.

Avdija ha chiuso la stagione 2019/20 con 4 punti, 2.6 rimbalzi e 1.2 assist in 14′ di media sui parquet di Eurolega, mentre nella Winner League ha tenuto medie di 13.5 punti, 6.1 rimbalzi e 2.6 assist in 27′ di gioco, tirando con 67% da 2 e 39% da 3. In 33 partite totali, solamente otto volte non è andato in doppia cifra, toccando un high di 26 punti contro Hapoel Eilat: per lui cinque ventelli stagionali, compresa la doppia doppia da 22+10 in gara-3 di primo turno playoff nel derby contro l’Hapoel Tel Aviv.

Avdija ha vinto il premio di MVP della stagione di Winner League.

wixstatic.com
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy