Philadelphia 76ers, James Harden e Doc Rivers restano; Danny Green si è rotto il crociato

0

La stagione dei Philadelphia 76ers non è terminata nel modo in cui voleva la franchigia, eliminati dai Miami Heat in semifinale di Conference.

Partiamo dagli uomini sotto i riflettori (in maniera negativa): James Harden ha risposto “Sarò qui” alla domanda su cosa farà con la player option presente nel suo contratto. Da capire se eserciterà l’opzione da 47.4 milioni (e sarà free agent tra un anno) oppure se la declinerà per firmare un contratto più a lungo termine.

L’altro è Doc Rivers e la sua conferma viene dal GM Daryl Morey che, prima della conferenza stampa di fine stagione, ha detto che il coach resterà alla guida della squadra.

Infine una brutta notizia: il veterano 35enne Danny Green si è rotto il crociato anteriore e laterale. Ora lo attende un lungo recupero che non lo vedrà in campo, molto probabilmente, prima del prossimo All Star Weekend. Visto che i Sixers hanno già 151 milioni a libro paga per la prossima stagione, è probabile che Green venga tagliato perché ha un ultimo anno di contratto non garantito a 10 milioni.