Playoff NBA: Indiana prima ad Est, Suns fuori ad Ovest

0

La notte NBA ci ha consegnato, con due giorni di anticipo, tutti i nomi delle 16 squadre che parteciperanno ai prossimi playoff e che potranno quindi tentare l’assalto al titolo.

Eastern Conference: Ad Est, già prima di stanotte si sapevano i nomi delle squadre che prenderanno parte alla postseason ma restavano comunque da sciogliere alcune alcune riserve sulle posizioni con cui le varie franchigie si qualificheranno. La sconfitta di Miami in quel di Washington ha risolto il primo rebus regalando ai Pacers la prima posizione di Conference, un accoppiamento apparentemente facile al primo turno (Atlanta) e il “diritto” di giocare in casa un’eventuale gara-7 nella serie finale di Conference. Gli Heat aspettano ora di sapere chi saranno i loro rivali tra i Bobcats e i Wizards: entrambe le franchigie hanno ancora una gara da disputare i primi in casa contro i Chicago Bulls e i secondi in trasferta al Boston Garden. Gli uomini di coach Wittman hanno il vantaggio di affrontare una squadra senza stimoli e sono artefici del loro destino essendo avanti di una gara rispetto i rivali ma in caso di sconfitta e contemporanea vittoria della squadra di Charlotte sarebbero declassati per gli scontri diretti a favore della franchigia di MJ (3-1). Teoricamente John Wall e compagni possono ancora ambire al quinto posto di Conference: qualora i Nets facessero harakiri e perdessero le restanti 2 gare in calendario (Knicks in casa e Cavs in trasferta) con una  contemporanea vittoria dei Wizards, la classifica avulsa favorirebbe questi ultimi. Ma ovviamente le possibilità di un tale evento sono remote. Incertezza regna sovrana anche per quanto riguarda il terzo posto. A contenderselo sono Toronto Raptors e Chicago Bulls. L’equilibrio tra le due compagini è totale e con una sola gara, in trasferta, da disputare per entrambe (rispettivamente contro Knicks e Bobcats). Ad essere favoriti sono i Raptors che in caso di arrivo al fotofinish avrebbero dalla loro il vantaggio di essere campioni dell’Atlantic Division.

Western Conference: Discorso diverso invece ad Ovest dove gli Spurs già da ieri notte avevano la matematica certezza del primo posto di Conference mentre mancava l’ultimo nome per riempire tutte le caselle dei nomi delle squadre del tabellone dei playoff. A giocarsi il tutto per tutto erano Memphis e Phoenix che, guarda caso, nella notte hanno giocato lo scontro diretto in casa dei Suns, con il vantaggio del fattore campo che però non è bastato ai Suns per staccare il biglietto per i playoff ne’ ad alimentare le speranze di partecipazione alla postseason. I ragazzi di Jeff Hornacek (comunque vera rivelazione della stagione) hanno decisamente pagato cara la scarsa esperienza in scontri da dentro-o-fuori che invece Gasol & Co. avevano acquisito nella cavalcata verso le finali di Conference della scorsa stagione. Giochi quasi fatti anche per il secondo posto: basterà una vittoria casalinga contro i non irresistibili Pistons agli Oklahoma City Thunder di Kevin Durant per garantirsi la parte opposta del tabellone rispetto agli Spurs. In caso di clamorosa sconfitta però e arrivo in parità con i Clippers (già sicuri terzi che devono ancora giocare contro Nuggets e Blazers) sarebbero proprio quest’ultimi ad arrivare secondi in virtù dei migliori risultati contro le altre squadre dell’Ovest. Certi del quarto posto invece gli Houston Rockets di Dwight Howard e James Harden che si troveranno ad affrontare i Portland Trail Blazers (quinti) di Damian Lillard e LaMarcus Aldridge già battuti 3 volte su 4 in stagione. Sesta piazza nelle mani dei Golden State Warriors di Steven Curry. Si giocheranno la possibilità di evitare al primo turno gli Spurs, i Dallas Mavericks e i Memphis Grizzlies che avranno domani notte lo scontro diretto per la settima piazza.

Questi sarebbero gli accoppiamenti ad oggi:

Western Conference Eastern Conference
San Antonio (1) – Memphis (8)Indiana (1) – Atlanta (8)
Houston (4) – Portland (5)Chicago (4) – Brooklyn (5)
LA Clippers (3) – Golden State (6)Toronto (3) – Washington (6)
Oklahoma City (2) – Dallas (7)Miami (2) – Charlotte (7)