Se arriva Kyrie, Russell non resterà ai Nets

Se arriva Kyrie, Russell non resterà ai Nets

Indiana per ora è la squadra più interessata al futuro restricted free agent.

di Gianmarco Galli Angeli

Kyrie Irving sembra l’indiziato numero uno a sbarcare a Brooklyn, appena si aprirà il mercato NBA (il 30 giugno). Questa mossa porterà quasi di sicuro D’Angelo Russell via dai Nets, anche se la franchigia bianconera potrà pareggiare ogni offerta che arriverà al giocatore: i Nets, tendenzialmente, punteranno un altro free agent di spicco (Butler o Durant?) e lasceranno partire il playmaker ex Lakers.

Indiana per ora è la favorita per prenderlo, ma nei prossimi giorni potrebbero uscire altre squadre allo scoperto (Phoenix? Orlando? Charlotte se parte Kemba?) costringendo i Nets a lasciarlo partire. Nel caso in cui Irving non arrivi, allora verosimilmente i Nets pareggeranno ogni altra offerta che arriva per il loro attuale #1.

Russell ha chiuso questa stagione con 21 punti e 7 assist giocando ben 81 partite, nettamente meglio delle stagioni precedenti. Quest’anno ha giocato anche i suoi primi Playoffs, venendo eliminato in 5 gare dai Sixers.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy